SISTEMA INNOVATIVO ZANZBUSTER

Il sistema ZANZBUSTER rappresenta una novità nel panorama della disinfestazione zanzare.
È l'impianto di nebulizzazione anti-zanzare più venduto in Europa, formato da dispositivi che lo rendono completamente automatico. 

In tal modo, ZANZBUSTER permette una gestione programmata della disinfestazione parchi e giardini dalle zanzare, secondo orari prestabiliti.


Sfruttando il principio della nebulizzazione, ZANZBUSTER diffonde in maniera automatica una miscela di acqua e principio attivo disinfestante, a basso impatto ambientale oppure naturale. Questa sostanza elimina le zanzare presenti, e mantiene lontane le zanzare in arrivo.


È preferibile usare questo sistema disinfestante innovativo, dato che trattamento con il metodo classico, con nebulizzatore in spalla, presenta dei limiti e degli aspetti controproducenti. Vediamo quali sono.


1. Bisogna prenotare tempestivamente un appuntamento con l’azienda operatrice, e in modo periodico - ricordando che il trattamento anti-zanzare va eseguito nelle ore fresche, oppure quando il sole è più debole.

2. Non si può accedere e usufruire del giardino durante il trattamento.

3. Il trattamento classico ha una durata che va dai 20 ai 35 giorni, in base alle temperature esterne.

4. In caso di pioggia, il trattamento deve essere ripetuto.

5. Nella nebulizzazione classica, la concentrazione del principio attivo è maggiore.


Per questi motivi, è preferibile scegliere la soluzione ZANZBUSTER, con il suo sistema automatico, definito per orari e giorni, che agisce con una miscela a basso impatto sull'ambiente e le persone.


Facile controllo tramite APP BLUETOOTH o GESTIONE REMOTO WIFI!

Effetto farfalla

"Una singola azione può determinare imprevedibilmente il futuro: nella metafora della farfalla si immagina che un semplice movimento di molecole d’aria generato dal battito d’ali dell’insetto possa causare una catena di movimenti di altre molecole fino a scatenare un uragano, magari a migliaia di chilometri di distanza."

Edward Lorenz

RICHIEDI UN PREVENTIVO

SEGUICI SU FACEBOOK

Torna su